L'enoteca virtuale al MotoGP del Mugello: primo test della partnership con Aprilia Racing
Grande successo per il primo test della partnership BacktoWork24 e Aprilia Racing, che ha visto in pista i servizi innovativi di BBS Italia - Tecnologia di Buon Senso

Scoprire le cantine made in Italy attraverso l’esperienza sensoriale offerta dalle nuove tecnologie; degustare una top selection di vini dialogando in tempo reale con un sommelier o direttamente con il produttore; acquistare un’etichetta tramite carta di credito e ricevere i prodotti direttamente a casa dopo qualche giorno: il tutto, vivendo contemporaneamente il fascino e l’emozione della MotoGP nell’ hospitality Aprilia Racing.

È questo il risultato della partnership messa in campo da BacktoWork24 e Aprilia Racing, con l’obiettivo di creare operazioni di business development che vedono protagonisti prodotti e servizi di startup innovative ed eccellenze imprenditoriali del nostro Paese grazie agli asset messi a disposizione dal Gruppo Piaggio. Ai nastri di partenza BBS Italia – Tecnologia di Buon Senso, l’azienda che – durante la prima tappa del Gran Premio d’Italia - ha avuto l’opportunità di presentare al pubblico internazionale del MotoGp la sua piattaforma touchscreen di design, che mira a coinvolgere i consumatori facendo vivere anche a distanza il fascino del mondo dell’enologia.



Un vero successo di consensi, segnato dal gradimento del pubblico presente in uno dei paddock più prestigiosi del circus della MotoGP: «Questo primo test, effettuato per sperimentare la nostra “wine experience” nel contesto motoristico – spiega Bruno Bottini, presidente BBS – ci ha consentito di far conoscere al panel di prestigio presente al Mugello, le eccellenze del settore vitivinicolo. Wine Shop può essere raccontato come un sommelier “virtuale”, o come un negozio “portatile”, ma è soprattutto uno strumento di comunicazione che supporta i produttori italiani nella promozione dei propri vini. Abbiamo verificato sul campo la funzionalità e l’appeal della nostra macchina e tutto questo grazie a BacktoWork24, un vero e proprio facilitatore di sviluppo che ha consentito alla nostra azienda l’ingresso in uno dei circuiti più prestigiosi a livello internazionale». Inoltre, BBS ha anche installato nel box 2 pannelli interattivi per una comunicazione b2b, che ha consentito alle aziende di avere una vera e propria vetrina sul mondo. 



«Aprilia Racing rappresenta per il Gruppo Piaggio la piattaforma di innovazione e sviluppo tecnologico più avanzata – sottolinea Marco d’Acunzo, direttore marketing di Aprilia Racing -  non si limita al solo sviluppo tecnico ma abbraccia, durante i weekend di gara e nel corso della normale attività, un ampio spettro di attività legate al business, così da sfruttare appieno tutte le opportunità che una piattaforma come la MotoGP è in grado di dare. La sinergia con BacktoWork24 segna la nascita di un vero e proprio progetto di sviluppo per le imprese italiane, che di fatto diventa incubatore di tendenze e leva per tutti quei giovani imprenditori che, oggi più che mai, premono sull’acceleratore per generare sviluppo. I trend di crescita del motociclismo sono esponenziali con ricadute impattanti su un pubblico globale diretto e indiretto». Basti pensare che la piattaforma MotoGP coinvolge ogni anno oltre 430 milioni di spettatori televisivi e circa 3 milioni  sugli spalti».

«Il principale obiettivo di questa operazione - spiega l'Ad di BacktoWork24 Alberto Bassi – è quello di offrire nuove e importanti opportunità alle startup e Pmi che vedono BacktoWork24 quale player principale per la loro crescita strategica. Attraverso l’integrazione e la collaborazione con aziende corporate, quali Gruppo Piaggio e Aprilia Racing, siamo riusciti a creare un sistema che, attraversando 4 continenti, consente di sviluppare interessanti progetti di internazionalizzazione e di espansione. Dopo un attento scouting, abbiamo selezionato imprese di altissima qualità che operano in diversi settori, alle quali Aprilia Racing offrirà i propri asset anche in un’ottica di open-innovation».

Sei un’Azienda, una Startup?
O un imprenditore?
Per ottenere risorse finanziarie, competenze manageriali e partnership con altre aziende.
Sei un Manager?
O un professionista?
Per proseguire la carriera diventando imprenditore investendo in piccole imprese consolidate.
Sei un Investitore?
Per trovare opportunità di investimento in PMI e startup.